Il figlio Luigi avvia la stampa vera e propria con una “pedalina” ed una “Marinoni” azionate rispettivamente a pedale ed a braccia. Dipendenti 3.