Il figlio Giovanni completati gli studi generici e quelli professionali alla scuola del Libro di Milano e la Moneta pure a Milano, entra in azienda ormai ridotta a cartoleria. Dipendenti due. (1934) Dal 1929 ogni anno entra in tipografia una nuova macchina o da stampa o per la legatoria.
Viene iniziata la visita ai Clienti fuori Tirano. La prima commissione fu quella a Bormio-in quel municipio- di un timbro (che allora si facevano a mano con polverine varie). Dipendenti 8.