Una mascherina accessibile a tutti, per proteggersi e proteggere gli altri

Fin dall’inizio dell’emergenza Covid-19 si è parlato di mascherine e della grossa difficoltà nel reperirle: il personale sanitario in primis ha avuto non poche problematiche nell’approvvigionamento dei propri strumenti di protezione. Diverse aziende hanno dovuto convertire la loro produzione per poter confezionare quante più mascherine possibili, destinate sia alla vendita che alla beneficenza.

Anche la nostra azienda, immersa nel panorama lombardo così duramente colpito dall’emergenza, ha voluto mettersi in gioco e proporre un’alternativa valida nella quotidianità del comune cittadino, senza alcun tipo di speculazione. Il nostro obiettivo primario è stato pensare e creare uno strumento che potesse diventare facilmente fruibile ma, soprattutto, economicamente sostenibile per tutti.

La carta: il nostro mondo e la nostra arte

La nostra sfida è cominciata con la ricerca del materiale ideale ai nostri scopi. Appoggiandoci a una nota industria cartaria e leader del settore, abbiamo fin da subito sperimentato questa nuova carta filtrante, formata da cotone e pura cellulosa. Non solo si presenta come un materiale perfettamente idoneo alla realizzazione di una mascherina di carta, ma si rivela anche estremamente sostenibile e a basso impatto: è infatti riciclabile come comune carta, cosa che la rende ancora più ecologicamente funzionale, soprattutto nella gestione degli scarti in fase di realizzazione.

È doveroso ricordare però che lo smaltimento corretto di queste mascherine, una volta utilizzate e quindi potenzialmente infette, deve seguire le norme indicate dal proprio comune di residenza.

Funzionalità della mascherina di carta

Ottenuto il materiale perfetto, è iniziata la progettazione: studiando le mascherine già presenti sul mercato abbiamo elaborato un modello facilmente riproducibile con la carta e cominciato la produzione dei primi test.

La mascherina in carta è composta da un’ampia parte centrale, pensata per coprire il volto dal naso fin sotto il mento, e da due ali, in cui sono stati predisposti dei tagli per adattare la mascherina alle diverse misure dei nostri volti, agganciandosi alle orecchie.

Per proteggersi al meglio, poi, la carta permette di effettuare delle pieghe a livello del naso, per dare alla mascherina maggior aderenza e stabilità. Bastano 4 semplici mosse per poter indossare la mascherina di carta correttamente:

È importante, però, ricordare che l’utilizzo della mascherina di carta (come di qualsiasi altra mascherina) non consente di eludere le norme di distanziamento sociale imposte: è importante tenersi a distanza di almeno 1-2 metri dalle persone, per proteggere se stessi ma soprattutto gli altri. La mascherina infatti funge da “barriera” per le goccioline di saliva che fuoriescono naturalmente dalla nostra bocca mentre parliamo ma non può garantire una totale protezione a distanza ravvicinata.

L’utilizzo della nostra mascherina in carta è pensato per situazioni quotidiane come il momento della spesa, della passeggiata con il nostro amico a quattro zampe, o per il lavoro in ufficio e/o ambienti lavorativi dove è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Questi modelli in carta fungono da strumento di protezione a tutti gli effetti, senza al momento essere certificabili né come dispositivo sanitario né come DPI.

La causa benefica con InsiemeXvincere

Il contesto in cui è nato il progetto delle mascherine di carta ci ha profondamente toccati. La scelta è stata quindi quella di appoggiare una campagna benefica che riguardasse in modo diretto il nostro territorio: Insieme X Vincere è una Onlus che si occupa di dare sostegno ai malati oncologici e alle loro famiglie. È impegnata in prima persona in questa emergenza sanitaria, agendo in stretto contatto con l’Ospedale Morelli di Sondalo e per questo speriamo che il nostro contributo possa aiutare e sostenere l’associazione e i suoi volontari: doneremo infatti parte del ricavato di ogni confezione venduta delle nostre mascherine in carta.

Le mascherine di carta non mirano solamente all’opportunità di offrire uno strumento alla portata di tutti: il nostro intento è renderle portavoce di uno scopo benefico e solidale. Una parte della produzione è stata donata in diversi punti del territorio e 15.000 mascherine sono state omaggiate al Comune di Sondrio: continuiamo ad essere di sostegno, nel nostro piccolo, alle realtà che hanno bisogno.

I canali di vendita

Le mascherine sono acquistabili dal nostro Shop online e da AliExpress.

È prevista anche la personalizzazione delle mascherine:

Rispondiamo alle tue domande

Siamo a disposizione per rispondere a domande e dubbi sul nostro prodotto.
Compila il form qui sotto, sarai ricontattato al più presto.

Tutti i campi sono obbligatori

Scopri tutti i nostri prodotti e servizi:

Articoli simili dal blog

Bonazzi Grafica a sostegno delle aziende

Bonazzi Grafica a sostegno delle aziende

Fino al 30 maggio, alcuni servizi saranno offerti in forma gratuita Se è vero che quelli in quarantena sono giorni difficili, è altrettanto vero che la ripresa delle attività post-Coronavirus non sarà così semplice e immediata, specie per chi fa impresa. Perdersi...

leggi tutto
Incoming Buyer Packaging

Incoming Buyer Packaging

Con grande piacere abbiamo ospitato in azienda Buyer di Romania, Russia e Turchia, grazie all’iniziativa promossa dalla Banca Popolare di Sondrio con il supporto di Promos Italia. Si è parlato di packaging, labelling, macchinari, processi, tecnologie, prodotti, con...

leggi tutto
Buone Prassi Lombarde 2019

Buone Prassi Lombarde 2019

Confermate le Buone Prassi Lombarde per la Responsabilità d’Impresa anche nel 2019. Anche quest’anno, come negli gli ultimi 8 anni, è stato premiato il nostro impegno verso la Responsabilità d’Impresa, in particolare nei confronti dell’ambiente e del welfare...

leggi tutto